Calendario dell'avvento - ogni giorno prima di Natale una sorpresa per grandi e piccini

Calendario dell'Avvento 01 dicembre

 

 

12 dicembre
 

Mancano 13 giorni
a Natale





Leggende di Natale


Torna al calendario

 
   
   

Cavalcando un piccolo cervo carico di doni e di dolci, un angelo visitava le famiglie tedesche ogni vigilia di Natale portando doni ai bambini. La graziosa creatura era mandata direttamente dal cielo ed era perciò chiamata il Cristo Bambino (Christkindl)
 

Alcune immagini e notizie di questa pagina sono tratte da "Miti & Leggende" di Hobby & Work

 

 
Christkind ("Bambino Gesù" o "bambino di Cristo
")

Il Christkind ("Bambino Gesù" o "bambino di Cristo") è il tradizionale portatore di doni di Natale nel sud della Germania, in Svizzera, Austria, Liechtenstein e Alto Adige.

È simile a uno spiritello bambino, di solito rappresentato con dei capelli biondi e ali angeliche. Alcuni presumono che sia l'incarnazione di Gesù in un bambino, ma sembra invece che abbia radici in una leggenda nata nell'Alsazia, che parla di un bambino che porta regali per conto di Gesù Bambino. A sostegno di quest'ultima tesi parla il fatto che viene sempre rappresentato come un bambino asessuato, e che il nome Christkind è di genere neutro in lingua tedesca.
Il Christkind visita la casa la sera della vigilia di Natale, solitamente mentre la famiglia è riunita a cena. Verso la fine della cena, mentre si mangiano biscotti e altri dolci tradizionali, uno dei due genitori si allontana per controllare se il piccolo donatore è già arrivato, e dopo un po' ritorna per raccontare che ha visto il Christkind sistemare i regali sotto l'albero di Natale. I bambini non lo vedono mai: per quando si precipitano nella stube (stanza completamente rivestita in legno, tipica delle zone alpine quali la Valtellina o l'Alto Adige.) se ne è già andato verso un'altra casa.
Christkind trae le sue origini da Martin Lutero. Nel medioevo i bambini tedeschi ricevevano i loro doni il giorno di San Nicola (6 dicembre). I protestanti rifiutarono la venerazione dei santi cattolici, ma non per questo volevano rinunciare alla tradizione di fare dei piccoli regali ai loro figli. Luther impose il giorno di Natale per i doni e sostituì il santo con il Christkind.

Durante il XIX secolo venne adottato nelle aree cattoliche, mentre nelle regioni protestanti cominciò a perdere gradualmente importanza, per essere infine sostituito dal secolare Weihnachtsmann (Babbo Natale in tedesco).
Ironicamente, il mito di Babbo Natale si rifà proprio a San Nicola: così oggi i protestanti sono tornati proprio al portatore di doni che volevano abbandonare, mentre i cattolici si sono appropriati dell'invenzione anticattolica.

Filastrocca
di Natale

 
Filastrocca di Natale
la cometa risplendente
ha indicato a tanta gente
una piccola capanna
dove un bimbo fa la nanna.
Or la neve scende a fiocchi
al piccin portan balocchi.
Per scaldare il bambinello
hanno acceso un fuocherello.
Filastrocca eccezionale
quanto freddo fa a Natale!

 

Scarica e stampa
I miei Originali
Auguri di Natale

Stampa e
Colora i disegni

di Natale

 

 

 

 

 

Stampa il mio originale! Segnalibro con... Auguri!

Una simpatica idea per un biglietto d'auguri che poi rimarrà come un utile segnalibro.
Se regali un bel libro come strenna di Natale, lo potrai accompagnare con un bigliettino come questo, di semplice realizzazione, ma di un certo effetto, e soprattutto, destinato a rimanere nel tempo, proprio perché sarà usato come come un utile segnalibro. Aperto, al suo interno, racchiuderà il pensiero e l'augurio che avrai dedicato al destinatario del dono. Clicca sulla stampante per riprodurre il mio originale, ma se  vuoi, puoi crearne di nuovi sul modello di questo. con l'aggiunta poi di un pompon dorato o argentato, che puoi trovare nei negozi di passamanerie, rifinirai elegantemente la tua opera.

 
Chiudi questa pagina e torna al Calendario

Dall'01/03/2003