Calendario dell'avvento - ogni giorno prima di Natale una sorpresa per grandi e piccini

Calendario dell'Avvento 01 dicembre

 

 

17 dicembre
 

Mancano 8 giorni
a Natale






 


Torna al calendario

 
   
 

 

 

 


 

Films  d'animazione 
dedicati al Natale


Natale con i Simpson

Natale con i Simpson 2

Magia del Natale

Canto di Natale - Il Film
 

 

Babbo Natale
viene di notte
  
Babbo Natale viene
di notte,
viene in silenzio a mezzanotte.
Dormono tutti i bimbi buoni
e nei lettini sognano i doni.
Babbo Natale vien fra la neve,
porta i suoi doni là dove deve.
Non sbaglia certo: conosce i nomi di tutti quanti i bimbi buoni.

Scarica e stampa
I miei Originali
Auguri di Natale

Stampa e
Colora i disegni

di Natale

 
 

Il Natale più bello Canto di Natale 3,2,1... E' Natale! I nove cani di Babbo Natale Il Bianco Natale di Topolino

IL CANTO DI NATALE
di Charles Dickens

E' forse il racconto di Natale più famoso, sicuramente il più bello, proprio perché dopo un inizio molto triste, in cui Dickens fa emergere il carattere dell’epoca vittoriana inglese, epoca di opulenza ma anche di grandi disuguaglianze sociali, si conclude con il trionfo, perfino esagerato del bene e della gioia di essere migliori verso il nostro prossimo. Proprio una storia di Natale che è stata il soggetto di molti films d'animazione e non.
Walt Disney, e non solo lui, si è cimentato nella produzione di un film d'animazione basato su questo testo anche per una strana combinazione poiché, il nome del protagonista, Scrooge, è stato scelto da Walt Disney per il personaggio da noi conosciuto come Zio Paperone, appunto Uncle Scrooge, zio Scrooge in inglese. La Disney ha prodotto inoltre tanti altri lungometraggi e cortometraggi ispirati al Natale, alcuni con personaggi nuovi creati ad hoc, altri utilizzando i più noti topolino, Pippo, Paperino, Paperone, i nipotini Qui, Quo, Qua e tutti gli esponenti delle famiglie dei Paperi e dei Topi più famosi del mondo, creando con i suoi meravigliosi disegni e le scenografie incantate, storie indimenticabili e di grande atmosfera che hanno contrassegnato i Natali di molte generazioni, e che forse unici nella storia dei cartoni animati, hanno visto d'accordo bambini, genitori e nonni.

    

Tutti i riferimenti e le immagini usate per questa pagina sono e rimangono proprietà degli autori. Sono stati inseriti in questo contesto nel rispetto della proprietà intellettuale di ciascuno, solo per completezza di informazione e omaggio alla Disney e a tutti gli autori di film d'animazione che utilizzano come motivo conduttore dei loro lavori lo spirito di giustizia, amore, uguaglianza sociale e fratellanza tra i popoli.

 
 
Un Natale... Animato!

 

Peppa Pig. Il Natale di Peppa Peppa Pig. Il Natale di Peppa Disponibilita immediata
(Peppa Pig)
Universal Pictures, 2010
€ 7,59   (Prezzo di listino € 7,99    Risparmio € 0,40  )
bianco Natale di Topolino Il bianco Natale di Topolino Disponibilita immediata
(Mickey's magical Christmas)
Walt Disney Studios Home Entertainment, 2010
€ 7,99   (Prezzo di listino € 19,90    Risparmio € 11,91  )
Topolino e la magia del Natale Topolino e la magia del Natale Disponibilita immediata
Walt Disney Studios Home Entertainment, 2003
€ 7,99   (Prezzo di listino € 18,99    Risparmio € 11,00  )
3, 2, 1. è Natale! 3, 2, 1. è Natale! Disponibilita immediata
Walt Disney Studios Home Entertainment, 2009
€ 7,99   (Prezzo di listino € 18,99    Risparmio € 11,00  )
Favoloso Natale con gli amici Disney Favoloso Natale con gli amici Disney Disponibilita immediata
Walt Disney Studios Home Entertainment, 2009
€ 7,99   (Prezzo di listino € 15,90    Risparmio € 7,91  )

Barbie e il canto di Natale

Barbie e il canto di Natale Disponibilita immediata
Universal Pictures, 2008  
Widescreen
Regia di William Lau
€ 9,99  

 

 

 

The Simpsons - Natale con i Simpson 

  
The Simpsons - Natale con i Simpson

 

UN NATALE DA CANI
Dopo che Bart si è fatto togliere un tatuaggio, dopo che Homer è stato un fallimento come Babbo Natale in un supermercato e dopo una pessima giornata passata a cercare il cane, si prospetta un Natale oscuro per i Simpson. Ma Homer recupera la giornata e, con l'aiuto del Piccolo Aiutante di Babbo Natale, arranca verso casa con il più bel regalo del mondo, qualcosa da condividere con l'amore della famiglia. Un classico delle feste!

MR. SPAZZANEVE
Homer apre un'attività di spazzaneve, solo per venire sfidato dal suo migliore amico Barney, che diventa suo concorrente e usa come testimonial Linda Ronstadt. Homer fa cadere Barney in una valanga, poi si sente in colpa e lo salva.

MIRACOLO SU EVERGREEN TERRACE
Bart incendia inavvertitamente l'albero di Natale dei Simpson e annuncia che sono stati dei topi d'appartamento a farlo. La città apre il suo cuore alla famiglia, solo per voltarle le spalle quando si scopre la verità.

A NATALE OGNI SPASSOLO VALE
Bart è costretto su una sedia a rotelle e la scuola elementare di Springfield è costretta a costruirgli una rampa d'accesso. Per pagare la costruzione, un'azienda rileva la scuola e usa i bambini per progettare l'ennesimo irresistibile pupazzo natalizio.

LEI DI POCA FEDE
Homer e Bart collaborano alla costruzione di un modellino di razzo che distrugge la prima chiesa di Springfield. Per ottenere il denaro necessario ai restauri, la chiesa vende spazi pubblicitari, mandando su tutte le furie Lisa, che diventa buddista con l'aiuto di Richard Gere.
 

 

The Simpsons - Natale con i Simpson 2

 
The Simpsons - Natale con i Simpson 2

HOMER SI GIOCA LA DIGNITÀ
Per potere guadagnare più soldi, Homer accetta gli ordini sempre più degradanti del Sig. Burns. Sarà obbligato a scegliere tra la ricchezza e il rispetto per se stesso quando il Sig. Burns gli ordinerà di rovinare una parata estiva.

TORMENTA DI NEVE
Una bufera di neve intrappola i bambini della scuola elementare di Springfield. I bambini le cui vite sono in gioco, aspettano di essere messi in salvo dai non molto affidabili Ned e Homer.

DUDE, DOVE È IL MIO RANCH?
Il tentativo di Homer di scrivere un Canto Natalizio si trasforma in una canzone anti-Flanders che scala le classifiche. Per scappare alla notorietà, la famiglia Simpson decide di nascondersi in un ranch, dove Homer combatte con un castoro mentre Lisa si innamora.

QUESTA È LA 15ESIMA STAGIONE
Homer spende il bonus ricevuto per Natale nell'acquisto di uno stravagante regalo per se stesso. Ma quando in TV viene trasmesso il "Canto di Natale di Mr McGrew," Homer capisce di aver commesso un errore. Decide così di diventare generoso e di aiutare i meno fortunati, entrando in competizione con Ned Flanders in una gara per decidere chi sarà il buono e chi sarà il buonissimo.
 

 
2009 - Canto di Natale in 3D - Trailer in italiano

Ebenezer Scrooge inizia le festività natalizie mostrando il suo solito disprezzo, urlando al suo fedele impiegato e al gioviale nipote. Ma quando gli spiriti del Natale Passato, Presente e Futuro lo portano in un viaggio che gli rivela delle verità che il Vecchio Scrooge non ama affrontare, capisce di dover aprire il suo cuore per compensare anni di cattiva condotta prima che sia troppo tardi.

Una vera gemma questo ennesimo adattamento cinematografico del celeberrimo racconto natalizio di Charles Dickens, pubblicato pochi giorni prima del Natale 1843.
La regia del film è di Robert Zemeckis (Ritorno al futuro, Chi ha incastrato Roger Rabbit?,  Forrest Gump) asso discontinuo di Hollywood, che con questo film firma a parere di molti una delle sue opere più magiche e più riuscite.
Per Zemeckis si tratta della terza opera, dopo Polar Express e Beowulf, realizzata con la tecnica della performance capture, che consiste nel far recitare gli attori con addosso degli speciali sensori che registrano ogni loro movimento ed espressione del viso, e rielaborare i dati così immagazzinati all'interno di un mondo virtuale di animazione computerizzata, così da creare una realtà ibrida tra cinema dal vivo ed animazione tradizionale, in cui dei veri attori recitano realmente, ma le loro sembianze vengono trasformate in quelle di personaggi da cartone animato.
Oltre a questa tecnica, stavolta Zemeckis utilizza anche quella del 3D, anticipando così altri geni del box-office come James Cameron, Steven Spielberg o Peter Jackson, che stanno per dare alla luce opere realizzate con tecniche analoghe.
Le inquadrature libere e danzanti caratteristiche del cinema post-anni'70 di registi come Scorsese o Spielberg, marchio di fabbrica anche di un regista come Zemeckis, grazie a queste nuove tecniche vengono ulteriormente liberate da ogni ancoraggio dovuto ai limiti di realizzabilità in un set reale, e così il nostro sguardo può essere sapientemente guidato da Zemeckis nell'esplorazione più libera che si possa immaginare di un mondo, quello di questo film, che incarna e rende tangibile il segno della tradizionale arte delle illustrazioni e delle incisioni, vengono resi reali davanti ai nostri occhi personaggi simili a bambole dell'età vittoriana. Si tratta probabilmente dell'uso più intelligente e visivamente affascinante, fino ad ora, del sistema 3D al cinema.
Mentre le immagini sorprendono e incantano, la storia inventata da Dickens si dipana davanti a noi come sempre coinvolgente e commovente. Scene sorprendenti, spettacolari, spaventose, divertenti, che Zemeckis alterna sullo schermo con la sapienza del consumato uomo di spettacolo, fino alla conclusione della storia affidata, così come nel libro, alla celebre benedizione del piccolo Timmy.
Un film decisamente da non perdere, e una valida alternativa natalizia ai cinepanettoni spesso di bassissima qualità che invadono ogni Natale gli schermi delle nostre sale cinematografiche.

 

  
  
Chiudi questa pagina e torna al Calendario

Dall'01/03/2003