Calendario dell'avvento - ogni giorno prima di Natale una sorpresa per grandi e piccini

Calendario dell'Avvento 01 dicembre

 

 

3 dicembre
 

Mancano 22 giorni
a Natale

 


Torna al calendario

 

Ciaramelle e zampogne

   
   
 

Nel periodo natalizio le strade, i vicoli, le case, sono piacevolmente invase dal suono dolce e
malinconico degli zampognari, gli antichi suonatori che annunciano la novena dell'Immacolata
ed invitano all'attesa del Santo Natale.
 

 La ciaramella

Si tratta di un tipo particolare di zampogna zoppa, legata al ballo e alle feste popolari, religiose e nuziali. Si differenzia dalla zampogna per una serie di modifiche apportate sui fori digitali delle canne e sui bordoni, il più piccolo dei quali viene tolto e il più grande otturato.

     
La zampogna

Strumento musicale nel quale l'aria è soffiata in una o più canne provviste di ancia tramite una sacca che viene gonfiata direttamente dal fiato dell’esecutore o tramite un piccolo mantice. Poiché il flusso d'aria non può essere interrotto, la zampogna non è in grado di realizzare pause. La tecnica esecutiva prevede quindi l'introduzione di abbellimenti e diminuzioni in corrispondenza di note lunghe o ripetute. La zampogna più semplice possiede un'unica canna, ma di solito sono presenti almeno due canne, una utilizzata per intonare la melodia e l'altra di bordone.

Clicca sulla foto per ascoltare il suono della zampogna...

Clicca sull'immagine per sentire il suono della zampogna

Le ciaramelle

di G. Pascoli

  

Udii tra il sonno le ciaramelle,
ho udito un suono di ninne nanne.
Ci sono in cielo tutte le stelle,
ci sono i lumi nelle capanne.

Sono venute dai monti oscuri
le ciaramelle senza dir niente;
hanno destata ne' suoi tuguri
tutta la buona povera gente.

Ognuno è sorto dal suo giaciglio;
accende il lume sotto la trave;
sanno quei lumi d'ombra e sbadiglio,
di cauti passi, di voce grave.

Le pie lucerne brillano intorno,
là nella casa, qua su la siepe:
sembra la terra, prima di giorno,
un piccoletto grande presepe.

Nel cielo azzurro tutte le stelle
paion restare come in attesa;
ed ecco alzare le ciaramelle
il loro dolce suono di chiesa;

suono di chiesa, suono di chiostro,
suono di casa, suono di culla,
suono di mamma, suono del nostro
dolce e passato pianger di nulla.

O ciaramelle degli anni primi,
d'avanti il giorno, d'avanti il vero,
or che le stelle son là sublimi,
conscie del nostro breve mistero;

che non ancora si pensa al pane,
che non ancora s'accende il fuoco;
prima del grido delle campane
fateci dunque piangere un poco.

Non più di nulla, sì di qualcosa,
di tante cose! Ma il cuor lo vuole,
quel pianto grande che poi riposa,
quel gran dolore che poi non duole;

sopra le nuove pene sue vere
vuol quei singulti senza ragione:
sul suo martòro, sul suo piacere,
vuol quelle antiche lagrime buone

Musiche di Natale

Scarica tutte le raccolte di files midi in formato Zip

Links consigliati

Musiche Natalizie

Musiche midi
  

Canti di natale

I testi e tanto altro

  Clip Art
 

Scarica le clip art che ho selezionato per te

per realizzare le tue decorazioni di Natale


Scapoli (Isernia-Molise) Terra di zampogne e zampognari


SCAPOLI
(IS) UN PAESE DA PRESEPE



 

La leggenda narra che San Francesco sia stato il primo a includere una coppia di suonatori di zampogna nel suo Presepe… Conosciuta più comunemente come strumento di devozione pastorale nelle rappresentazioni del Natale, la zampogna nella cultura popolare ha da sempre svolto un ruolo centrale nei contesti musicali di festa agro-pastorali, rappresentando nel contempo (e magnificamente, direi) i sentimenti di fede religiosa legati alla nascita del Redentore. Ma le atmosfere suggestive che questo strumento riesce a creare lo rendono adatto a qualunque momento dell’anno.

Il Natale è alle porte e nelle città di tutto il mondo le nenie della zampogna risuoneranno lungo le strade addobbate a festa e per chi non si accontenta soltanto di ascoltare il suo suono celestiale, ma vuole andare alla ricerca delle radici di questo singolare strumento musicale, ecco una proposta a portata di mano: Scapoli, uno splendido borgo alle porte di Isernia, nel Molise, dove le zampogne vengono costruite seguendo i segreti, i materiali (legno di ulivo o di ciliegio, pelle di pecora o di capra e la canna) e le antiche tecniche dettate da un ristretto numero di artigiani.

E’ da qui, grazie alla maestria di abili suonatori, che si diffonde in tutto il mondo il suono di questo antichissimo strumento che ha accompagnato nei secoli i pastori nei lunghi viaggi della transumanza. A Scapoli però la zampogna non è solo Natale. Per rendere onore alla tradizione l’amministrazione comunale ha aperto il “Museo della Zampogna“, unico nel suo genere per la presenza di zampogne rarissime, provenienti da tutto il mondo. Ma anche per la struttura che lo ospita e cioè lo splendido palazzo Mancini, riportato agli antichi fasti, che domina dall’alto il paese.

A Scapoli tutto è folclore. Natura e ambiente, arte e cultura, storia e tradizione convivono qui da secoli in un’armonia profonda ed accattivante, in grado di offrire gli ingredienti ideali per un turismo culturale di qualità, fuori dai circuiti turistici ufficiali. E se non fate in tempo a farci un salto a Natale, appuntatevi in agenda questa data: ultimo week di luglio, nello splendido paese immerso nel verde del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, c’è il Festival internazionale della zampogna! Strepitoso! Da trentaquattro anni! Non ha pari in tutto il mondo e da tutto il mondo arrivano suonatori di zampogne e cornamuse che per tre giorni affollano taverne, strade e ogni angolo del paese con la loro musica della festa!

Nel filmato:  Alcune suggestive immagini degli zampognari d' Abruzzo. - Due pastori, Tonino e Carlo,  con i loro tradizionali strumenti: ciaramelle e zampogne Cattedrale di S.. Cetteo Pescara - 30.12.2007

Alcune interessanti pubblicazioni sul tema del presepe                                                              Altre ricerche
Modellare il presepe

Modellare il presepe Disponibilita immediata
Silvestri Rosalba, Fabbri
€ 16,69   (Prezzo di copertina € 19,63  Sconto 15%)

presepe pop-up. Calendario dell'Avvento

Il presepe pop-up. Calendario dell'Avvento Disponibilita immediata
2011, IdeeAli
€ 8,42   (Prezzo di copertina € 9,90  Sconto 15%)

Facciamo il presepe

Facciamo il presepe Disponibilita immediata
Renzi G. Domenico, 2008, Il Castello
€ 6,38   (Prezzo di copertina € 7,50  Sconto 15%)

presepe

Il presepe
Niola Marino, cur. Moro E., 2005, L'Ancora del Mediterraneo
€ 12,75   (Prezzo di copertina € 15,00  Sconto 15%)

Creiamo il presepe

Creiamo il presepe Disponibilita immediata
Renzi G. Domenico, 2007, Il Castello
€ 4,68   (Prezzo di copertina € 5,50  Sconto 15%)

presepe. L'enciclopedia dei piccoli atta

Il presepe. L'enciclopedia dei piccoli attaccastacca. Con adesivi
Belineau Nathalie, 2013, La Coccinella
€ 2,47   (Prezzo di copertina € 2,90  Sconto IBS)

pastore della meraviglia. Il romanzo del

Il pastore della meraviglia. Il romanzo del presepe Disponibilita immediata
Matino Gennaro, 2007, San Paolo Edizioni
€ 11,05   (Prezzo di copertina € 13,00  Sconto 15%)

presepe di Natale. Con gadget

Il presepe di Natale. Con gadget
2011, De Agostini
€ 5,87   (Prezzo di copertina € 6,90  Sconto 15%)

mio presepe. Mondo bebè attacca-stacca.

Il mio presepe. Mondo bebè attacca-stacca. Con adesivi
2013, La Coccinella
€ 2,47   (Prezzo di copertina € 2,90  Sconto IBS)

presepe pugliese. Arte e folklore

Il presepe pugliese. Arte e folklore
Gelao Clara, Tragni Bianca, 2000, Adda
€ 44,20   (Prezzo di copertina € 52,00  Sconto 15%)
Spedizione gratuite in Italia

 
Chiudi questa pagina e torna al Calendario

 

Dall'01/03/2003