Album fotografico - fotografia digitale - fotografia analogica - Immagini - images Aeroporto Foligno, nuova pista asfalto, manifestazione aerea, Hercules C130J, Canadair CL415, Protezione Civile, inaugurazione Aeroporto

  

  Sei su  Album Inaugurazione > Aeroporto Foligno Liaf > Flight Simulator  > Mappa Sito        

Clicca sulle foto per vederle ingrandite
  

La giornata del 10 settembre 2006 è stata, per Foligno, o meglio, per il suo aeroporto intitolato a G. Franceschi, la più importante dal dopoguerra ad oggi. Lo dico senza retorica, perché questa data ha segnato il coronamento di un obiettivo perseguito per decenni e raggiunto attraverso la costruzione della nuova pista dell'impianto di Via Cagliari.....                                   Leggi tutto >

       

Alcuni velivoli dell'Aeroclub folignate Ancora una panoramica dello schieramento dell'Aeroclub folignate in mostra lungo il raccordo della nuova pista Formazione di 3 velivoli dell'Aeroclub: passaggio a freccia Dimostrazione operativa di un mezzo antincendio dell'Aeronautica Militare Il piccolo bimotore Piper PA-34-220TSeneca, un aeromobile che per la sua categoria raggiunge prestazioni davvero eccellenti
Il mastodontico Hercules C130J dell'Aeronautica Militare circondato da una folla di appassionati e curiosi C130J - Un particolare di due dei quattro possenti motori turboelica Rolls-Royce (Allison) AE2100D3 da 4.700 sHP che caratterizzano questo gigante dell'aria Con un frastuono assordante le quattro potenti turboeliche del C130J, lo fanno rullare verso la pista di decollo Il C130J, in dotazione alla Aerobrigata di Pisa, finalmente si stacca dalla pista in un perfetto takeoff spingendo verso Un modello del C130J pilotabile dal Flight Simulator 2004 ACOF della Microsoft... un'esperienza davvero esaltante!
Un Canadair CL415 in dotazione al Dipartimento Protezione Civile. l'areomobile viene comunemente impegnato in operazioni di spegnimento di vasti incendi boschivi Il Canadair Cl415 ha un'autonomia operativa di volo di circa 6 ore. Il riempimento dei serbatoi su una superficie d'acqua viene detto 'flottaggio'. In questa fase, della durata di circa 10-12 secondi, apposite sonde (una per serbatoio) vengono abbassate idraulicamente e convogliano l'acqua all'interno dell'aereo che viaggia a circa 120 chilometri l'ora. Il flottaggio si può fare su tutte le superfici di acqua di almeno 1.500 metri, senza onde di rilievo. Se il vento è a prora questo spazio può essere ridotto a 8-900 metri. Il Canadair CL 415 è in grado di caricare nei suoi due serbatoi interni 5.346 litri di acqua dolce o salata in appena 12 secondi e scricarli sul fuoco come sta dimostrando in questa simulazione sulla pista 17/35 di Foligno Ancora un'immagine dal simulatore di volo FS 2004 Acof che mostra un Canadair CL415 in volo di ricognizione sulla costa nord della Sardegna, nei pressi di Palau Il cockpit del Canadair con il suo complesso pannello strumenti
Un elicottero Agusta-Bell AB-412 in dotazione alla Guardia di Finanza Un altro elicottero, questa volta si tratta di un A109, sempre della  Guardia di Finanza Particolare del rotore di coda del A109 della Guardia di Finanza Agusta-Bell AB 206 in dotazione alla Polizia di Stato Due piccoli C26 RG ultraleggeri a carrello retrattile, ideali per il volo acrobatico, in allineati sotto l'ala del c130J che sembra quasi volerli proteggere
Un HH-3F dell’83° Centro SAR (Search and Rescue) dell’Aeronautica Militare di Rimini che effettua una dimostrazione di soccorso Un altro elicottero militare adibito a trasporto truppe Un Agusta A109 in dotazione al Nucleo Elicotteri dell'Arma dei Carabinieri Ancora un A109 questa volta in dotazione alla Protezione Civile Italiana La rappresentanza immancabile dei Vigili del Fuoco