Top

 

 

  Il Presepe: Notizie e Tecniche...
  

  

 

 

          Realizzazione di un albero con le tecniche del modellismo

A forma di idea - Sei sulla pagina "Costruiamo un albero..."> Presepe > HomePage > Mappa del Sito

  

Struttura dell'albero terminata. Si notino, nei cerchi rossi, alcune delle parti del tronco dove sono stati fatti gli inserti dei rametti aggiunti. La parte del rametto che viene inserita nel foro precedentemente creato con una piccola punta di trapano, viene riempita di colla a caldo che una volta freddata salderà in modo definitivo il ramo aggiunto che poi verrà trattato per la finitura come spiegato nel testo quì accanto

Con questo breve tutorial voglio suggerire alcune linee guida per realizzare un albero per il presepe seguendo le tecniche che si usano nella realizzazione di vegetazione per i diorami del modellismo. In primo luogo, diciamo che, come per il modellismo, occorre fare un po' di calcoli per proporzionare l'albero alle statuine in uso, quindi bisognerà scegliere un pezzo di legno per fare il tronco base su cui costruire tutta la struttura. Nel modellismo si usa spesso realizzare la base dell'albero con filo di ferro dolce opportunamente modellato e ricoperto con un impasto di scagliola, vinavil e sabbia per creare l'effetto corteccia, ma io ho voluto usare proprio un tronco di legno. Io ho trovato un bel pezzo di una vecchia vite molto contorto ed armonioso, ma si possono usare anche pezzi di altri arbusti come il rosmarino, la lavanda ecc. che tendono, invecchiando, ad assumere l'aspetto di un vecchio albero in miniatura. A questo punto è stato necessario creare i rami e per fare ciò ho fatto una passeggiata nel bosco, cercando rametti secchi che avessero caratteristiche adatte a creare una ramificazione proporzionata e ricca su cui posare una bella chioma di... alghe. Esatto, proprio alghe! Alghe essiccate che si trovano a prezzi abbastanza contenuti sia nei negozi di modellismo sia nei supermercati (per i presepi, appunto) durante le feste natalizie e che sono perfette per simulare una lussureggiante chioma. Io le ho trovate a prezzo davvero buono in un sito specializzato, dove compro sempre accessori e materiali vari per il presepe:
http://www.frisapresepi.it.


 

Alghe essiccate

 

 


Rametti secchi

 

 

Per l’assemblaggio ho proceduto così: dopo aver scelto la migliore posizione del tronco, l'ho fissato su una base di polistirolo utilizzando grappe di metallo e colla a caldo quindi utilizzando un trapano con punte piccole, ho creato buchi sul tronco in modo da ottenere alloggiamenti per i rami che ho poi fissato sempre con la colla a caldo come si vede nella figura in alto a sinistra. Dopo aver disposto tutti i rami secondo le mie necessità cercando comunque di mantenere una certa armonia, ho rivestito il tutto con un impasto di gesso, colla vinilica e sabbia per ottenere una specie di corteccia uniforme che oltretutto nascondesse anche tutti i punti di giunzione tra il tronco ed i rami aggiunti ed ottenendo così una struttura abbastanza naturale. Nel mio caso ho voluto realizzare una corteccia abbastanza liscia, ma se volete avere una corteccia più irregolare, sarà sufficiente far scorrere un chiodo, mentre l’impasto si sta asciugando, lungo il tronco ed i rami più grandi. Appena asciugato il tutto, ho preceduto alla colorazione passando prima una mano di colore acrilico marrone molto scuro come base, quindi, una volta asciugato, ho rifinito con piccoli tocchi di diversi colori per simulare le irregolarità della corteccia, qualche lichene, muffe e quant’altro si trovi in natura su di un albero. Suggerisco per questa fase di ispirarsi ad una immagine reale da cui prender spunto per la colorazione.



Clicca sulle immagini per vedere il lavoro finito.

Online dall'1/03/2003